Komainu: I feroci guardiani dei santuari e dei templi sacri del Giappone

  • Pubblicato il : 16/03/2024
  • Per : Japan Experience

I visitatori dei numerosi santuari scintoisti e dei templi buddisti del Giappone sono spesso accolti da una coppia di imponenti statue simili a leoni che fiancheggiano l'ingresso. Queste maestose creature, note come komainu, fungono da feroci guardiani degli spazi sacri del Giappone. Con la loro espressione intimidatoria e il loro fisico muscoloso, si ritiene che i komainu allontanino gli spiriti maligni e proteggano i luoghi sacri. Queste affascinanti coppie di statue hanno una ricca storia e un significato simbolico che riflette le influenze culturali di Cina, Corea e India, rendendole parte integrante dell'architettura religiosa e del patrimonio culturale del Giappone.

Ultimi Articoli

Un bain japonais en bois

Ofuro: il bagno tradizionale giapponese per la salute e il benessere

L'ofuro, noto anche come furo o bagno giapponese, è un rituale ancestrale della cultura giapponese.

Giglio ragno rosso: Come coltivare e curare questo incantevole bulbo autunnale

Il giglio rosso (Lycoris radiata) è un sorprendente bulbo a fioritura autunnale noto per i suoi fiori rosso vivo che sembrano apparire magicamente su steli nudi.

Japan Visitor - manyoshu20195.jpg

Il Manyoshu: La più antica e rinomata antologia di poesie del Giappone

Il Manyoshu, che significa "Raccolta di diecimila foglie", è la più antica antologia di poesia giapponese esistente.